domenica 3 ottobre 2010

Carne di cavallo : i primi "lasagne con ragu' di cavallo"


Buongiorno e buon inizio di settimana, oggi continuo la serie di post dedicati alla carne di cavallo, questo e' un'altro primo che trovate nelle trattorie della zona la cui differenza sta nel ragu' di cavallo.
Per la pasta, se fatta in casa, occorrono 100 grammi di farina, un uovo, un pizzico di sale.
Io sabato scorso ho prepeato una cena a base di carne di cavallo e per 10 persone ho impastato 300 grammi di farina, 3 uova ed un pizzico di sale.
Lavorate energicamente l'impasto e lasciatelo riposare per 1 ora, riprendetelo e con il mattarello o la macchinetta apposita, preparate le lasagne, in alternativa acquistatele gia' pronte per un totale di 500 grammi.
Per la besciamella occorrono (regola di base): 100 grammi di burro, 100 grammi di farina, 1 litro di latte, sale, noce moscata.
Io preferisco avere una besciamella un po' piu' liquida, per cui le mie dosi sono: 80 grammi di burro, 80 grammi di farina, 1 litro di latte, sale, noce moscata.
In una pentola fate sciogliere il burro, aggiungete la farina e con una frusta amalgamate gli ingredienti, aggiungete il latte e, continuando a mescolare, portate ad ebollizione, aggiustate di sale e noce moscata.

Ingredianti per il ragu' di cavallo per 10 persone

800 grammi di ragu' di cavallo
1 cipolla tritata
1 costa di sedano tritata
1 carota grande o 2 medie tritate
sale e pepe
olio evo
4-5 aghi di rosmarino tritati
2 foglie di salvia tritate
2 bacche di ginepro
1 chiodo di garofano
1 bicchiere di vino rosso
400 grammi di salsa di pomodoro

In una pentola fate un soffritto con la cipolla, sedano, carota in 4-5 cucchiai di olio evo, aggiungete la carne e fatela rosolare per bene, aggiungete il vino rosso e fate evaporare, aggiungete la salsa di pomodoro, gli aromi e tanta acqua da coprire la carne.
Proseguite la cottura per circa 1 ora e mezza aggiungendo acqua se necessario, aggiustate di sale e pepe.
Se siete abituati ad usare il dado, usate solo quello vegetale.
Il sugo dovra' risultare corposo ed un po' liquido.
Ora passiamo a comporre le lasagne: Mettete a bollire 3-4 litri di acqua, aggiustate di sale (come per una normale pasta) e mettete un filo di olio (servira' per non fare attaccare le lasegne).
Mettete a bollire le lasagne 3-4 alla volta per 2 minuti, scolatele e cominciate a fare gli strati alternandole al ragu', besciamella e formaggio grana padano o parmigiano.
Dopo avere composto 4-5 strati ( a me non piacciono alte le lasagne), terminate sempre con ragu', besciamella e abbondante formaggio grana.
Mettete la pirofila in forno a 180° per 35-40 minuti, o fino a quando si formera' una crosticina sulla superficie.

Buon appetito

7 commenti:

Elisina ha detto...

non ho ancora il coraggio di assaggiare la carne di cavallo :(

stefy ha detto...

Anche per me è una ricetta deliziosa......mangio anch'io la carne di cavallo e la trovo molto gustosa....un baso....

chamki ha detto...

Ecco un bel piatto saporito, io le lasagne le faccio a tre strati al massimo, talvolta solo due! Mi sa che quando torno ricomincero' a mangiare questa carne che forse e' piu' sana di quella di manzo/vitello/pollo troppo gonfiata con ormoni, o no? Sono molto ignorante a questo proposito. Un bacione.

flavio ha detto...

Elisina prova a fare uno sforzo e assaggiala, vedrai che non te ne pentirai, per quanto riguarda la salute, la carne di cavallo non e' ancora stata contaminata da ormoni o altro, a parte i cavalli da corsa. i cavalli vengono macellati giovani per avere una carne piu' tenera (come l'agnello). ciao

Daniela ha detto...

Adoro le lasagne in tutte le salse. Otima ricetta da provare quanto prima. Buona settimana Daniela.

Renata Boechat ha detto...

Buon giorno!

Ci dispiace, ma questa carne è il cavallo stesso? Non so se a mangiare carne di cavallo in Italia !!!!!

Ciao!
Bacio!

Katia ha detto...

Ciao Flavio,
sono una principiante della blogosfera!
Ho aperto il mio blog da qualche giorno: Non mi occupo della cucina ma della creatività applicata a diversi ambiti (cucina compresa).
Ieri ho scritto un articolo sulla creatività (cosa si intende, cosa intendo).
Per spiegarne il concetto, ho fatto un esempio con un buon piatto di lasagne...Lasciando perdere la mia "balorda" teoria e venendo a noi, mi aveva colpito la tua ricetta e l'ho utilizzata come esempio...con tanto di foto, di link al tuo blog e di didascalia...
Come ti ho detto, essendo nuova dell'ambiente, non so se ho violato le regole della correttezza e del copyright...
Illuminami! Disponibile a cancellare tutto se non sono stata corretta!
Grazie.
P.s. Complimenti per il tuo blog...da mangiare!!!
Dimenticavo, questo è l'articolo incriminato: http://fantastikamente.blogspot.com/2010/10/fantastikamente-istruzioni-per-luso.html